1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Infezione da Taenia Saginata

Elementi Essenziali della Diagnosi

  • L’esame delle feci rivela uova giallo-marrone sferoidali (31-43 mm).
  • Proglottidi mobili che compaiono singolarmente nelle feci.
  • I proglottidi maturi sono quadrati.
  • Scolex non ha ganci e quattro ventose.
  • Il proglottide gravidico ha 15-20 rami laterali.

Taenia Infection Ciclo di vita

Informazioni Generali

L’infezione da T saginata è comunemente associata con l’ingestione di carne bovina poco cotta. Questo si distingue dall’infezione con T solium perché l’infezione umana con la forma larvale (come nella cisticercosi) è estremamente rara con l’infezione da T saginata. L’infezione da T saginata è comune in aree del mondo con allevamento intensivo di bestiame, come l’Asia centrale e l’Africa centrale e orientale.

Gli ospiti intermedi alternativi per la saginga T includono lama, bufalo e giraffe. Il ciclo vitale per la saginata T è simile a quello di T solium; le larve vengono ingerite nella carne infetta e la tenia si attacca all’epitelio intestinale e matura in 12 settimane. Le tenie mature producono proglottidi gravidi con i caratteristici rami laterali 15-20, che contengono numerose uova.

L’ingestione di uova o proglottidi da parte delle mucche porta alla schiusa delle uova e alle larve che migrano nel muscolo striato. Esistono segnalazioni di casi riguardanti la cisticercosi della saginata T negli esseri umani, sebbene l’incidenza sia estremamente rara.

Risultati Clinici

Segni e Sintomi

L’infezione da T saginata è spesso asintomatica, senza una minoranza di pazienti può riportare crampi addominali o malessere non specifici. I proglottidi della T saginata sono mobili e i problemi possono riferirsi a vedere in movimento nelle feci.

Risultati di Laboratorio

L’esame del sangue in pazienti con infezione da T saginata in genere non rivela anomalie, sebbene possa essere presente una lieve leucocitosi con eosinofilia. Altrimenti tutti i test di laboratorio eccetto l’esame microscopico delle feci saranno normali. L’esame delle feci rivelerà frequentemente uova e proglottidi. La base principale per differenziare la saginata T da T solium è il proglottide gravido, che per T solium ha 7-13 rami laterali su ciascun lato dell’utero, mentre la saginata T ha 15-20 rami laterali.

Diagnosi Differenziale

L’infezione da T saginata di solito non è associata a sintomi clinici. I pazienti più spesso cercano assistenza medica dopo aver trovato la progitaottina a T saginata nelle feci o sui vestiti. La principale diagnosi differenziale è quella di differenziare i proginnottidi della saginata T dai proglottidi T solium. Se non sono presenti proglottidi gravidici, la differenziazione potrebbe non essere possibile, nel qual caso i pazienti devono essere trattati come se fossero affetti da T solium.

Infezione da Taenia Saginata

Complicazioni

Di solito nessuna complicanza è associata a T saginata; tuttavia, possono verificarsi rigurgito e aspirazione dei proglottidi.

Trattamento

La terapia per l’infezione da T saginata è simile al trattamento del T solium intestinale, una singola dose di praziquantel o niclosamide (vedi Riquadro 2). Gli esami di follow-up delle feci devono essere eseguiti 1 mese dopo il trattamento.

Prognosi

La prognosi per i pazienti con infezione da T saginata intestinale è eccellente.

Prevenzione e Controllo

La prevenzione dell’infezione con T saginata comporta una cottura completa di prodotti a base di carne di manzo e di manzo a temperatura interna > 65 ° C (Box 3). Manzo dovrebbe anche essere ispezionato per la presenza di cisti e le carcasse infette distrutte.

Lascia un commento
  Subscribe  
Notificami